Discover Our Story

Chi Siamo

La passione per la buona birra e per il buon cibo sono alla base dell’idea del BeerStyle. Un locale accogliente in cui la filosofia principale si basa su rapporto con il pubblico, costante ricerca di prodotti di qualità e possibilità di trovare un ambiente rilassante dove godersi delle ottime birre e gustare del buon cibo in tutta tranquillità.
Tutto nasce da Francesco (detto Sor Maestro) presidente dell’allora Associazione Degustatori Birra Lazio (oggi Unione Degustatori Birre) che apre nel quartiere Centocelle a Roma un Beershop insieme a sua figlia Flavia. L’apprezzamento dei clienti e la sopraggiunta necessità di integrare la parte culinaria alla vasta offerta di birre portano il Sor maestro a cercare un nuovo locale per ingrandirsi. Qui entra in scena Armando (detto Armandino che poi lascerà il progetto per dedicarsi principalmente alla famiglia) e Stefano (detto Stoto) allievi, degustatori e poi docenti nei corsi di degustazione ADB. Animati anche loro da una grande passione per birra e cibo, e forti di esperienze lavorative in altri locali.

Ci diciamo: “mettiamo giusto un par de spine e qualcosina di buono da mangiare” ma la cosa ci sfugge un po di mano.. e trasformiamo un piccolo locale in un laboratorio gastronomico vero e proprio con 6 spine in continua rotazione ed una vasta scelta di bottiglie(oltre a vini, cocktail e distillati) Al Beerstyle si viene ci si rilassa, si scambiano quattro chiacchiere e si assaggiano cose buone e originali.

Il nostro Team

Francesco

il “Sor Maestro”

Hugely passionate about the industry, his breadth of knowledge and desire to exceed guest expectations is at the forefront of his approach to wine service.

Flavia

La “ChefFA”

Hugely passionate about the industry, his breadth of knowledge and desire to exceed guest expectations is at the forefront of his approach to wine service.

Stefano

Il Degustatore e Serial Griller

Hugely passionate about the industry, his breadth of knowledge and desire to exceed guest expectations is at the forefront of his approach to wine service.